Nuova veste grafica e un piano per Tata Libro!

Oggi sono felicissima di presentarvi il mio Blog che dopo un lungo periodo di prova, ha trovato finalmente la sua strada.

Quando è iniziata l’avventura di Tata Libro, non avevo un piano, ma solo il desiderio che i miei consigli da libraia, oltrepassassero lo spazio della libreria e arrivassero ad un pubblico più ampio.
L’entusiasmo che mi coglie, infatti,  quando m’innamoro di un libro è straripante, difficile da contenere, e il Blog , in questo senso, ha rappresentato una vera e propria salvezza.
Ma non è tutto qui…
Spesso in libreria, quando qualcuno mi chiede: “Ma se fosse per suo figlio? Lei quale sceglierebbe?”. Non ho figli, ma, l’infinito amore che provo per la lettura, la fiducia che nutro nel suo valore, nonché la responsabilità che sento di avere, nei confronti dei giovani lettori, mi spinge sempre a consigliare quello che ritengo sia il meglio, nell’infinito mare della produzione di libri.

Tata Libro mi ha offerto, quindi, la possibilità di dar voce non solo alle mie preferenze, ma anche di orientare chi si prende cura dell’educazione di bambini e ragazzi. 

A guidarmi, la mia esperienza da lettrice e da libraia, ad ispirarmi Pepe, il mio cane.

Mi sono resa conto, però, che nonostante i miei buoni propositi, il Blog aveva bisogno di una struttura più razionale e funzionale ma anche di uno stile più riconoscibile.

Così ho chiesto aiuto ad una cara amica, una grafica professionista, per trasformarlo in uno spazio decoroso, fresco e gentile.

Lei è Marcella Mormino, autrice di Il Mondo di Mamo e del blog Mamma Mamo.

Perché a lei? Perché mi piace il suo stile allegro, semplice, colorato e garbato. Ma soprattutto perché mi fido di lei, della sua capacità di ascoltare e sentire l’altro, della pazienza e dell’amore che mette nel suo lavoro.
Abbiamo lavorato insieme, fianco a fianco. Mentre io esprimevo me stessa e i miei desideri, lei li traduceva in disegni e colori, dando vita a quelle che sono molto di più che semplici illustrazioni, ma il frutto di una collaborazione intensa ed emozionante.

E così dopo aver scelto un nuovo tema, ha preso vita la copertina e le rubriche, che sono contenitori congeniali, per le tematiche  che intendo affrontare.

Le nuove rubriche che potrete consultare sono:

L’isola del Tesoro

L’arca di Pepe

Il giardino di Tata e Pepe

Il gruppo di lettura LIA di Roma

All’ interno di ognuna, potrete trovare una breve descrizione accompagnata da un’illustrazione, che introduce la tematica e il tipo di articoli che troverete al suo interno.

Tutti i post scritti fino ad ora saranno consultabili negli archivi. Aggiungerò alle rubriche solamente quelli che reputerò pertinenti.

Spero che il nuovo Blog vi piaccia e possiate provare quella sensazione,  di calma e serenità,  che provo io mentre scrivo.

Buona lettura Alessandra

La libreria di Pepe: tempo di scelte.

IMG_0639

Buonasera amici,

volevo aggiornarvi su come procede il progetto

di costruire la mia libreria.

(https://tatalibro.com/2014/02/06/la-libreria-di-pepe-futuro-reader-dog/)

Sarebbe stata un’impresa semplice,

se avessi potuto basarmi solo sulle mie preferenze.

Ma visto che saranno i bambini a leggere per me,

dovrò tener conto anche dei loro gusti e dei loro interessi.

Inoltre dovrò considerare che,

non tutti i bambini che incontrerò avranno la stessa età

e le stesse capacità di lettura.

Non tutti sapranno leggere speditamente,

qualcuno potrà essere più  allenato, qualcuno meno,

qualcuno sarà straniero, quindi comprenderà con più difficoltà la nostra lingua,

altri, ancora, potrebbero avere specifiche difficoltà di lettura.

Considerato tutto ciò,

ho chiesto a Tata di aiutarmi a stabilire dei criteri di base,

per scegliere libri che riscontrino il favore di più bambini possibili.

La prima cosa che abbiamo deciso è che i libri

dovranno essere belli e attraenti, realizzati con grande cura.

Terremo d’occhio le novità

ma andremo anche a scovare nel passato

le storie che hanno riscosso più successo,

tra i bambini di tutte le generazioni.

Infatti ogni anno vengono fatti dei bei libri,

peccato che vengano dimenticati poi troppo presto.

Cercheremo di scegliere storie divertenti  e brevi

perché a volte un libro con tante pagine

può far passar la voglia, prima d’iniziare.

Preferiremo i libri illustrati,

scritti in modo semplice e chiaro,

meglio se suddivisi in tante piccole parti.

Prediligeremo, laddove sarà possibile, libri ad alta leggibilità,

libri che grazie ad alcune scelte specifiche,

rendono la lettura più agevole a tutti.

Inoltre sceglieremo,non solo libri dove gli animali parlano,

ma anche libri che parlano di noi,

di come siamo fatti e tante altre curiositá.

Questo perchè non a tutti i bambini piacciono le storie,

anche quando sono realistiche.

In sintesi i libri che sceglieremo per la mia libreria dovranno essere:

belli e attraenti

i più apprezzati dai bambini di oggi o di ieri

di fantasia, realistici o divulgativi

brevi o divisi in tante parti

illustrati

semplici e chiari

ad alta leggibilità

adatti a età differenti

Ovviamente non mancheranno i colpi di fulmine

e qualche piccolo acquisto d’impulso….

Cosa ne pensate?

E voi come scegliete i vostri libri?

Buona lettura Pepe.

Labrador

Che fine ha fatto Tata Libro?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E’ passato un mese dall’ultimo articolo,

un mese denso di lavoro:

come ogni anno, le attività, in libreria,

durante il periodo natalizio,

si fanno man mano più frenetiche e il tempo non basta mai.

Arrivano moltissimi libri,

alcuni così belli,

che è quasi impossibile

trattenersi dal saltare e gridare per la gioia.

Però mentre lavoro,

mentre sistemo i libri,

mentre aiuto i clienti,

non smetto mai di desiderare

di condividere tutto questo

con un pubblico più ampio

e di tornare a casa e mettermi a scrivere.

Per questo motivo ho ceduto a un compromesso,

aggiornare quotidianamente la  pagina di Tata Libro su facebook

www.facebook.com/pages/Tata-Libro/463803350346834

e su twitter

https://twitter.com/alessandrastar2

fornendo informazioni e risposte veloci

a tutti quelli che ne hanno bisogno

o che vogliano, solamente, condividere le proprie emozioni,

in questo particolare momento dell’anno.

A presto Tata Libro

Pepe e l’alfabeto dei mostri!

IMG_5935

A come ABOMINEVOLE UOMO DELLE NEVI

B come BABAU

C come CERBERO

D come DRAGO…”

Recita Pepe,

con la coda tra le gambe.

“E come ELEFANTE!”

Intervengo io.

“Ma no E come EXTRATERRESTRI!

Questo non è un alfabeto qualsiasi,

è “L’ALFABETO DEI MOSTRI!”

Abbaia forte.

“Ah! Divertente…”

Esclamo.

“Pauroso vorrai dire?”

Mugola con le orecchie basse.

l'afabeto dei mostri

L’alfabeto dei mostri

Febe Sillani

Emme edizionii, 2013

+ 6 anni

“Ma devo farmi coraggio se voglio diventare un agente ANTIMOSTRI!”

Abbaia valoroso.

ANTIMOSTRI??? 

Ma se hai paura perfino dei gatti!”

Esclamo.

“Solo perché non li conosco bene…

come i mostri…

è per questo che sto imparando l’ ABC

per sapere tutto di loro e sconfiggerli!”

Abbaia coraggioso.

“Mi sembra un ottima idea.

Se ti va, quando hai finito,

che ne dici di disegnare con me qualche mostro

tanto per divertirci un po?”

Gli propongo.

“Mmhhhh…. è che mi trema la zampa……”

Abbaia sottovoce.

“Non preoccuparti queste schede

sono cancellabili e riscrivibili a non finire!”

Gli dico mostrandogli un kit contenente 50 schede

con simpatici mostriciattoli da disegnare:

mostri da disegnare

Mostri da disegnare

Fiona Watt, Figg Non

Usborne, 2010

+ 4 anni

“Ok , ok però adesso devo studiare…”

Sbuffa Pepe.

“Ah si per l’ ACCADEMIA ANTIMOSTRI…”

Sorrido pensando

che ve ne parlerò molto presto.

Buona giornata Tata Libro e Pepe

Le fiabe di Tata Libro

IMG_0193

Ops… mi sono appena resa conto di aver detto una piccola bugia!

Nella pagina “Chi è Tata Libro?” affermo di non essere uno scrittore

e infatti non lo sono, almeno non per professione.

 Ammetto che scrivere mi piace tantissimo

e diventare scrittrice era e rimane il mio sogno più grande.

Ora mi diletto a scriver poesie e ad inventar storielle,

 specialmente nei miei frequenti viaggi in aereo.

Circa un mese fa ho deciso di pubblicare una storia

che mi piaceva molto su:

  www.tiraccontounafiaba.it ,

un contenitore di più di 1500 fiabe classiche e originali,

anche in formato audio e video.

Nato da un’idea di Manuel Ronzoni e dalla collaborazione di più 500 autori,

il sito offre anche una sezione per condividere le proprie storie con gli altri lettori

ed io ne ho approfittato per dar spazio alla mia creatività.

Risultato?

Non solo la felicità di vedere la mia fiaba “Un giorno con Zeta” pubblicata

www.tiraccontounafiaba.it/fiabe/varie/1702-giorno-zeta.html

ma anche premiata come migliore fiaba della settimana

e condivisa su www.pianetamamma.it.

L’entusiasmo mi ha convinto a pubblicare altre due fiabe:

“Che fine ha fatto il re?”

www.tiraccontounafiaba.it/fiabe/filastrocche/1720-che-fine-ha-fatto-il-re.html

e “Il paese dei cani invisibili”

www.tiraccontounafiaba.it/fiabe/varie/1730-paese-cani-invisibili.html.

Se volete potete leggerle cliccando direttamente sui link

ma comunque vi consiglio una visita al sito

www.tiraccontounafiaba.it

di cui esiste anche una versione internazionale

http://www.itellyouastory.com/

Se vi va cimentatevi!

Vi sorprenderete!

Buona lettura Tata Libro