Per un avvento da leggere…

foto

Tra qualche giorno

nei salotti delle nostre case,

torneranno gli alberi di natale

addobbati nei modi più svariati.

Che ne dite  di dare un tocco di magia

con un bel cesto di libri natalizi,

da leggere durante l’avvento

tutti insieme?

Tenere i libri in salotto,

sotto l’albero di Natale,

a portata di mano,

incoraggia i bambini

a toccarli e sfogliarli.

Inoltre rende più facile per un genitore,

sedersi e leggere insieme a loro,

nei ritagli di tempo.

Per stare insieme,

leggendo,

basta qualche libro illustrato

sul Natale,

da scegliere

in base all’età dei bambini,

tra le diverse tipologie di libri:

 pop-up, tattili, sonori,

con le finestrelle,

per un Natale

tridimensionale,

da accarezzare,

ascoltare,

esplorare e immaginare.

Dopo aver scelto i libri,

per rievocare

l’atmosfera dell’avvento,

potrebbe essere divertente

 incartarli uno per uno,

scriverci sopra il giorno

in cui volete aprirli e leggerli

con i vostri bambini,

nello stesso modo in cui si aprono

le finestrelle dei calendari dell’avvento.

Potrete toccare,

con gli occhi e con il cuore,

la vera magia del natale e della lettura:

la condivisione.

xmascard460

Alla fine delle feste

potrete riporre i libri

insieme alle decorazioni.

Ogni anno sarà una sorpresa

ritrovare i libri

insieme ai vostri ricordi più belli,

ai quali potrete aggiungerne sempre di nuovi.

Tata Libro Natalizia

Matite per ‘tipi in gamba’.

Che silenzio a colazione,
che è successo non lo so.
Muso lungo della mamma,
muso buffo del papà.
Giro piano il cucchiaino,
zitto zitto me ne stó.
A pensare giusto un po’,
Un idea salta su!
Trattenersi dalle risa,
proprio no,
non riusciranno!
La sorpresa eccola qua
per la mamma e per papà:

Per realizzare questo capolavoro

ti serviranno:

Matite colorate lavabili e non tossiche

La pelle pulita e asciutta

Acqua calda e sapone per ripulirti

e

un po’ di fantasia!

E per prendere l’ispirazione:

Matite amiche…per la pelle!
Anne Akers Johnson
Editoriale Scienza
2007
+ 5 anni

Pace fatta?

Allora giochiamo
tutti insieme
con i ‘pupazzi…alla mano’!