Pepe e la famiglia Caccapuzza.

Pepe

“Oh no!”

Esclama Pepe, indietreggiando un po.

“Cosa c’è ?”

Chiedo allarmata.

“I Caccapuzza son tornati!”

Dice, ringhiando al libro sul tavolo.

caccapuzza

La famiglia Caccapuzza. Arrivano i nonni!

Sara Agostini, Marta Tonin

Gribaudo, 2013

+ 3 anni

“Non fare così,

saranno pure  puzzolenti ma sono così simpatici!”

Cerco di convincerlo aprendo il libro.

“Che schifo!”

Esclama Pepe disgustato.

“Ma che c’è di così speciale,

è così naturale puzzare!”

Rido allegramente pensando a:

Cesarino detto il “Moccioso”,

che ama leccare il moccio del suo nasino,

e a Gilberto, il fratello, detto il “Caccola”,

che ama scavare il nasino con il dito.

“Non voglio guardare!”

Abbaia Pepe,

pensando a Filomena, la  sorella più grande,

che col cerume fa delle palline.

“Tata ti prego, non voglio sentire!”

Abbaia Pepe, tappandosi il naso.

Forse ha paura di annusare

qualche puzzetta silenziosa

più puzzolente di qualsiasi rumorosa.

“Dai Pepe è solo un libro!

Non ti suggestionare.”

Cerco di rassicurarlo

ma è già scappato.

“Pepe dove vai? Non sei curioso di sapere,

cosa combinerà,

questa famiglia così speciale?”

“Meglio darsela a gambe…stanno arrivando i nonni…”

Abbaia Pepe.

“Mi sembrano ben intenzionati,

di scope e sapone profumati,

son tutti armati!”

Gli faccio notare.

“Ci tengo alla pelliccia io…”

Farfuglia Pepe.

” Ma non eri tu il pulitino?”

Gli chiedo?”

“Si…però se lavano anche te?

Se non sento più il tuo odore,

come faccio a riconoscerti?”

Abbaia Pepe.

“Vieni qui sciocchino…”

dico abbracciandolo.

” Giochiamo a Cacca al tesoro!”

Dico,

mostrandogli il gioco che si trova alla fine della storia.

foto

Ovviamente vince il giocatore più caccapuzzoso!

Se volete conoscere meglio la famiglia Caccapuzza,

queste sono le altre storie già pubblicate:

caccapuzza 1

La famiglia Caccapuzza presenta: le filastrocche disgustose.

Sara Agostini, Marta Tonin

Gribaudo, 2010

+ 3 anni

caccapuzza 2

In vacanza dai cugini perfettini. La famiglia Caccapuzza.

Sara Agostini, Marta Tonin

Gribaudo, 2010

+ 3 anni

caccapuzza 3

I Caccapuzza. Storia di una famiglia (ex) straordinaria.

Sara Agostini, Marta Tonin

Gribaudo, 2010

+ 3 anni

Buona lettura e buon divertimento da

Tata Libro, Pepe e i Caccapuzza!

Pepe e “le puzze dell’elefante”.

18

“Proooooot!”

“Accidenti, che puzza!

Chi l’avrà fatta?”

 Pepe?”

Blatero tappandomi il naso.

“Non sono stato io,

è stato il piccolo elefante!”

Abbaia Pepe.

“Chi?”

Dico esterrefatta.

“Guarda qui.”

Dice aprendo un libricino.

1389489

Le puzze dell’elefante.

Pittau, Gervais

Il castoro

2001

+ 3 anni

“Lo vedi questo elefante?

E’ piccolo

ma fa delle

rumorose e puzzolenti.

Ahahahaha…”

Ride sotto i baffi.

“Si ma io la puzza l’ho sentita veramente.”

Affermo.

” Sarà solo la tua fervida

immaginazione…”

Abbaia furbo.

” Certo che leggendo

questa storia

la puzza aumenta!”

Dico guardando

“il piccolo elefante”.

foto

“Ahahahaha….

pensa che quando va in piscina

fa diventare l’acqua bollente

con le sue

….”

Ridacchia.

I suoi amici animali

lo hanno spedito nella foresta

perché la notte non riuscivano a dormire

per la gran puzza.”

Afferma.

“Povero.

All’aria aperta

non dava fastidio a nessuno.”

Dico.

” A parte stendere un leone inferocito…”

Abbaia.

“E poi l’hanno lasciato lì?”

“Chi il leone?” Abbaia.

“No l’elefante,

sciocco!.”

Gli do un buffetto.

“No mancava a tutti

e così sono andati a richiamarlo.”

Abbaia eccitato.

” E il piccolo elefante

ha smesso di fare

le ….?”

Domando curiosa.

” No,

uno non può decidere di smettere,

quando vengono vengono,

però può usarle

per fare qualcosa di buono!”

” Di buono?”

Chiedo incredula.

Si come gonfiare i palloncini!”

Abbaia.

foto-1

” Ahahaha questa poi!”

Rido anch’io.

“Speriamo che non scoppino! Ahahaha”

Ridiamo insieme.

A volte leggere

è proprio divertente…e puzzolente!

Buonanotte Tata Libro, Pepe e l’elefantino….

Prooooooot……