Un libro per danzare

IMG_3902

“Tata ti piace danzare?”

Mi domanda Pepe, mentre contempla il cielo.

“Si, ma non sono molto brava!”

Esclamo.

“Io amo la danza!”

Abbaia.

“Ah si!

Sapevo che amavi correre, nuotare, saltare ma danzare…”

Osservo.

“E invece mi piace!

Adoro i salti, le piroette e gli arabesque….”

Abbaia eccitato.

“Ok, vuoi ballare con me?”

Scherzo.

“Vorrei imparare…”

Dice con un filo di voce.

“Mmhhh…”

Penso.

“Non mi sembra una cosa semplicissima.”

Osservo.

“Pensi che non sia molto aggraziato?

Ammettilo!”

Abbaia guardandomi.

“Penso solo che la tua stazza non ti aiuti,

però posso aiutarti.”

“E come?”

Si avvicina curioso.

“Guarda qua,

magari il maestro di Flora

può dare qualche lezione anche a te!”

Gli dico aprendo un libro:

img1345-g

Flora e il fenicottero.

Molly Idle.

Gallucci editore, 2013

+ 3 anni.

foto

“Un fenicottero?”

Abbaia meravigliato Pepe.

“Ti sembra buffo?”

Gli chiedo.

“Per niente, come ho fatto a non pensarci prima!

Tu dici sempre che tutta l’arte è imitazione della natura.”

Esclama Pepe gioioso.

“Eh si!

L’ho sentito dire da un filosofo famoso,

un certo Seneca.”

Sottolineo.

“Che ne dici, se ora ci guardiamo un bel video insieme,

tanto per entrare in atmosfera?”

Gli domando.

“Mi sembra un ottima idea!”

Abbaia piroettando.

Pepe è entusiasta.

Dovrò presentargli Biff!

Chi è?

Un cane che crede di essere una prima ballerina!

Non ci credete?

Allora leggete questo:

9788865260722I cani non sono ballerine.

Anna Kemp, Sara Ogilvie.

Nord-Sud 2012

+ 3 anni.

Buona lettura Tata Libro e Pepe.

Pepe vuole andare in biblioteca!

Oggi appena tornata a casa

ho trovato Pepe sulla porta,

pronto per uscire.

“Ma piove a dirotto!” ho detto.

“Allora andiamo in biblioteca” ha abbaiato.

“Ma se non sai leggere” ho riso.

“Se ci va Giulio Coniglio con Topo Tommaso e l’Oca Caterina

allora ci voglio andare anch’io!” ha esclamato.

“Ma loro sono personaggi di fantasia” ho osservato.

Giulio Coniglio va in biblioteca. Con DVD.

Costa Nicoletta

Panini , 2012

+ 4 anni

La bibliotecaria Ilaria la capra,

gli farà una tessera

con la quale potranno prendere in prestito un libro a scelta,

senza pagare un centesimo”,

ha concluso, senza neanche ascoltarmi.

“Questa è bella!

Ma lo sai che i libri in prestito vanno trattati con cura,

perché dopo di te dovranno poterli leggere molti altri?

Se poi li rovini? Cosa molto probabile.

E poi in biblioteca non si può abbaiare

e tu quando sei felice lo fai sempre,

figurati se incontri Giulio Coniglio!

E poi potresti incontrare anche il leone,

 un assiduo frequentatore della sala lettura.”

Un leone in biblioteca.

Hawkes Kewin, Knudsen Michelle

Nord-Sud , 2007

+ 5 anni

“Un leone?” ha chiesto incredulo.

“Eh si, in biblioteca bisogna rispettare delle regole,

ma tutti se educati e silenziosi

sono sempre i benvenuti!”

ho esclamato.

“Ok andiamo, …Biblioteca mon amour…

stiamo arrivando!”

ha concluso scodinzolando.

“Allora tutti in biblioteca,

più siamo meglio è!”

Per saperne di più sulle biblioteche:

Biblioteca mon amour

Il piacere di leggere

Di Chiara Francesca, Zannoner Paola

Giunti, 2011

+ 6 anni.

Buona lettura Tata Libro