C’era una volta un Bruco….

image

Il bruco nasce piccolo, ma cresce in fretta.

Quando è pronto per diventare adulto,

tesse un bozzolo tutto intorno a sé

in cui si trasforma in farfalla.

Questa sorprendente metamorfosi ha un grande fascino sui bambini,

 tanto che sull’argomento ci sono molti libri illustrati magnificamente.

L’ultimo nato ma solo nel nuovo formato è:

image

Il piccolissimo Bruco Maisazio

Eric Carle

Mondadori, 2014

+ 3 anni

Attraverso le pagine forate,

i bambini più piccoli possono spiare la trasformazione del bruco,

imparando i nomi dei colori, dei cibi, dei giorni della settimana e i numeri.

Ricordo la classica versione dello stesso titolo ed il formato pop up:

images

Il piccolo Bruco Maisazio

Eric Carle

Mondadori, 1989

+ 3 anni

image

Il piccolo bruco Maisazio. Libro Pop-up

Eric Carle

Mondadori, 2009

+ 3 anni

Il Bruco Maisazio

è uno dei libri più amati dai bambini di tutto il mondo,

illustrato nel 1969, tradotto in 30 lingue,

ha venduto 14 milioni di copie.

A parte la metamorfosi

che rappresenta una vera e propria magia della natura,

il libro piace perché è istruttivo, divertente, sorprendente e stimolante.

La tecnica utilizzata prevede pagine tagliate,

sagomate, bucate,

dai colori vivacissimi.

Un altro bellissimo libro senza testo,

con immagini semplici,

adatto ai più piccoli è:

image

La mela e la farfalla

Iela e Enzo Mari

Babalibri, 2004

+ 4 anni

Sempre per i più piccoli c’è l’indistruttibile libro con i buchi,

straordinario per la qualità della grafica,

 raffinata, nitida e colorata:

brucoverde

Brucoverde

Giorgio Vanetti, Giovanna Mantegazza

La Coccinella, 1998

+ 3 anni

Simpatici disegni

raccontano la storia di un bruco che lascia la sua mela

per conoscere il mondo in:

image

Il bruco e la mela e altre storie a disegni.

Beatriz Doumerc, Ayax Barnes

Panini, 2001

+ 3 anni

Finestrella dopo finestrella il bruco si trasforma in farfalla in:

cop

Come cresce un buchino

Giovanna Mantegazza

La Coccinella, 2003

+ 3 anni

Un altro libro per conoscere, passo dopo passo,

i momenti più importanti che portano un piccolo bruco a trasformarsi in farfalla:

image

Da Bruco a Farfalla

Gabriele Clima, Anna Curti

La Coccinella, 2010

+ 4 anni

Per i più grandicelli c’è questo libro

che consente di dare come dice il sottotitolo,

un “primo sguardo al ciclo vitale di una farfalla”:

image

Il caso del bruco scomparso

Sam Godwin,

Mondadori, 20oo

+ 6 anni

Ci sono poi simpatiche storie che hanno il bruco come protagonista:

image

Il Bruco Misuratutto

Leo Lionni

Babalibri, 2010

+ 3 anni

La storia di un bruco che per sfuggire a un ghiotto pettirosso

diventa “un misuratutto”.

Misura il becco di un tucano, la coda di un fagiano,

le zampe di un airone.

Ma quando deve misurare il becco dell’usignolo

preferisce svignarsela tra i fili del prato.

image

Il bruco che imparò a ruggire

Lawrence Michael

Mondadori, 2000

+ 4 anni

La storia di un bruco

che si esercita a ruggire

perché sogna di essere un leone.

image

Dal prato al cielo

Laura Cortinovis

Sestante edizioni, 2013

+ 7 anni

Una storia dolcissima,

in rima e con bellissime illustrazioni,

in cui un piccolo bruco desidera fortemente

di raggiungere un bellissimo prato di viole.

E per concludere questa” bruco- bibliografia”

che sicuramente potrete aiutarmi a completare,

vi saluto con la poesia di Roberto Piumini,

contenuta nel libro

“C’era un bambino profumato di latte”

edito da Mondadori nel 2012 :

Il Bruco

Un bruco
in un buco
diceva: – avrei voglia
di fare come la foglia,
come gli uccelli in cielo,
volare.

E lo ascoltava un melo.
il melo disse: bruco,
dormi nel buco
e sogna di volare,
quando bisogna ti verrò a svegliare.

Il bruco, nel buco,
per meglio sognare
si avvolse
in un materasso
soffice come il pane.

Si addormentò di sasso
e poi sognò per venti settimane.
Un mattino d’aprile, disse il melo:
– Bruco
esci dal materasso,
esci dal buco,
vattene a spasso in cielo

Il bruco si svegliò.
Sentì fuori del buco
un odore di fiori
e si mise a volare
nell’ aria molle e fresca
verso i fiori del pesco.

Non era più un bruco
chiuso nel buco
ma una farfalla
libera e gialla
con due pallini uguali
nel centro delle ali.

Buona lettura Tata Libro

Una storia per rompere il ghiaccio

red muffler

“Tata cosa stai facendo?”

Abbaia Pepe incuriosito.

Una calda Sciarpa Rossa.

“Mmm… per chi?”

Domanda serio.

“Ancora non lo so ma qualcuno potrebbe averne bisogno.”

Rispondo continuando a  fare la maglia.

“Bisogna tenere gli occhi aperti…

potremmo non vedere o peggio non capire,

specialmente se si tratta di un pinguino!”

Esclamo.

“Pinguini? Sciarpe?

Ma Tata siamo in Sicilia!”

Abbaia Pepe perplesso.

“Ora ti spiego…”

Gli dico mostrandogli un libro:

una-calda-sciarpa-rossa

Una calda Sciarpa Rossa.

Sen Woo

Sironi Ragazzi, 2013

+ 5 anni

“E’ la storia di un piccolo pinguino

che ha un sogno:

salvare dal gelo delle uova di pinguini abbandonate.”

Esclamo pensando a Teo.

“Da solo?”

Abbaia Pepe ascoltando attento.

“Si, fino a quando Fausto, il cuoco della base Antartide,

non si accorge di lui e…non solo decide di aiutarlo

ma si rende conto per la prima volta,

insieme ai suoi amici,

di un tesoro da custodire e salvare:

il Polo Sud con tutti i suoi abitanti!”

Racconto entusiasta.

foto-1

“Perchè le uova sono state abbandonate?

Sono riusciti a salvarle?”

Abbaia Pepe preoccupato.

“E’ una lunga storia che ti racconterò…

ma l’importante è che tu sappia

che qualche volta

per compiere un miracolo

basta avere un sogno,

condividerlo

e prendersene cura,

con tanta pazienza

e una calda Sciarpa Rossa!

Se volete sapere qualcosa di più su questa piccola storia di speranza

che ne dite di guardare il filmato del “making of ” del libro,

un bellissimo esempio di creatività e collaborazione

e poi, ovviamente, di leggere il libro insieme ai vostri bambini.

Buon anno a tutti! Tata Libro e Pepe

Che belle “Le parole degli animali” di Kimiko!

Oggi il postino mi ha recapitato un pacco contenente questo libro:

le parole degli animali

Le parole degli animali

Kimiko

Gribaudo, 2013

+ 3 anni

Mi chiedo chi può avermelo mandato,

anche se un piccolo sospetto ce l’ho.

“Pepe ne sai qualcosa tu?”

Chiedo al mio cagnolone che stasera è un po misterioso.

“No io neanche lo sapevo che Kimiko

aveva fatto un libro per imparare le parole

che descrivono le partii degli animali e i loro colori!”

Abbaia senza guardarmi.

“Mmmmhhh…e come fai a sapere tutte queste cose allora?”

Eh si deve essere stato proprio Pepe a farmelo recapitare.

Forse voleva ricordarmi che lui non ha un NASO come un GATTO

ma un bel TARTUFO come il LUPO!

imageimageimage

Comunque sono proprio contenta di averlo ricevuto!

E’ un bel libro cartonato,

con belle pagine colorate e allegrissime illustrazioni.

“Così mentre imparo mi diverto come un bambino!

Vero Pepe?!”

Grido per farmi sentire.

E poi ho un debole per gli animali illustrati da Kimino.

Se piacciono anche a voi o volete conoscerli

non perdetevi tutti i suoi libricini pop up editi da Babalibri,

adatti ai bambini dai due anni in su.

Sarà divertente leggere insieme

le avventure dei piccoli animali

 che alla fine della giornata

si rifugiano sempre

tra le braccia di mamma e papà.

Proprio come qualcuno di mia conoscenza….

Ecco qualche foto per darvi un idea:

IlPanda

Lorso

LaTopolina

IlCaneIlMaialino

Buona notte Tata Libro e Pepe.