Un libro “made in Italy” per i bambini di oggi!

Duccio e il mistero della musica telepatica

Duccio e il mistero della musica telepatica

Paola Reggiani

Feltrinelli Kids, 2013

+ 8 anni

Wow!

Ho appena finito di leggere questo libro

e non vedo l’ora di condividerlo con voi

però prima voglio finire il test della signora Virginia,

sul sito www.ilmisterodellamusicatelepatica.com

per sapere quanto sono romantica.

Scusatemi, Virginia è la vicina di casa di Duccio,

il protagonista della storia: un bambino di undici anni

che ama fare liste,

scattare fotografie,

giocare a pallone,

passare i pomeriggi con il suo amico Vittorio,

pensare a Lee, la sua compagna cinese,

Ops! Ho appena compilato una

LISTA DELLE COSE CHE AMA FARE DUCCIO

dopo aver letto il libro ne sarete contagiati…

La storia inizia quando i suoi genitori decidono di separarsi

e Duccio affida ad un quaderno le sue emozioni:

Dentro ho una specie di buco che fa male.

Un buco è vuoto e non dovrebbe far male, però è così.

Mi sento sottosopra.

Per fortuna c’è Beatrice, una bambina, un po matta

che ha un dono speciale:

sa leggere nella mente e comunicare con il pensiero.

Beatrice è telepatica e ama la musica.

Sebbene abiti in un’altra città e non conosca Duccio

riesce a sentire il suo dolore

e a confortarlo attraverso la musica che sceglie di fargli ascoltare.

Duccio si ritrova così a sentire nelle orecchie

una melodia diversa a secondo delle occasioni,

senza capire da dove venga.

Riuscirà a risolvere il mistero

a suon di musica grazie

ad un amico che non pensa che sia un  folle,

una vicina che da ex rompiballe diventa un genio,

una compagna cinese che ride senza fare troppo rumore,

due genitori che gli vogliono bene più di prima,

una bambina che sa che la musica

Con sette note,

sempre le stesse, sempre quelle,

riesce a raccontare milioni di storie diverse.

E soprattutto grazie ad “Angerona”

il quaderno di Duccio

che, silenziosamente, ha il potere di fare chiarezza

e dare un senso a ciò che sembra ingarbugliato.

Cavolo ho fatto di nuovo una lista!

Però adesso devo proprio finire il test

e scrivere al mio personaggio preferito.

Eh si perché l’avventura prosegue on line!

Che aspettate a cliccare sul sito?

P.s. vi consiglio di non ascoltare le musiche di Beatrice vi potrebbero piacere!

N.b. Nel libro ci sono anche delle dritte per cavarsela con i bulli.

farsi fotografare con un dente rotto

e salvare il pesce Blob dall’estinzione!

Buona lettura Tata Libro

Bentornati!

foto (1)

Bentornati!

Siete un po spaesati?

Non siete i soli!

A me già manca poter stare tutto il giorno all’aria aperta.

E a voi? La vostra casa non vi sembra più piccola del solito?

Tornare alla vita di tutti i giorni non è semplice

specialmente per i bambini.

La  soluzione è cercare di ripartire lentamente,

restando con la testa in vacanza

e introducendo qualche piccolo cambiamento nella vita quotidiana.

Questo libro, da leggere insieme ai vostri ragazzi,

 potrà essere utile allo scopo:

cop

in viaggio

Gaia De Pascale, Giorgia Previdoli

Feltrinelli Kids, 2013

+11 anni

Nella seconda parte le autrici danno preziosi consigli su come

conservare i ricordi raccolti durante il viaggio,

sistemare le foto,

costruire souvenir da regalare agli amici e

organizzare giochi con i compagni di viaggio

per rivivere le emozioni appena vissute.

Inoltre è simpatica la proposta di giocare a fare i turisti

nel posto in cui si vive,

guardando con occhi nuovi la città,

per spezzare la routine quotidiana e

 arrivare allenati alla prossima metà!

Quando sarete pronti per ripartire

mi trovate qui,

felice di poter condividere con voi le mie piccole scoperte!

Bentornati a casa! Tata Libro

P.s. dimenticavo di dirvi che Pepe ha tante sorprese in serbo per voi….

La poesia sei tu

Se fossi…

Se fossi una parola

sarei la poesia,

se fossi un emozione

sarei l’ allegria.

Se fossi un suono

sarei il cinguettio degli uccelli,

se fossi un colore

sarei l’azzurro del cielo.

Se fossi una luce

sarei il chiarore dell’alba,

se fossi un movimento

sarei il divenire delle onde del mare.

Se fossi un’ immagine

sarei una mattina di primavera,

se fossi una poesia

sarei una poesia d’amore.

Attraverso la poesia è possibile esprimere le proprie emozioni,

usando le parole come fossero sensazioni.

Attraverso la poesia è possibile condividere uno stato d’animo

e suscitare emozioni nei lettori.

Se volete saperne di più potete consultare

i libri di Donatella Bisutti,

poetessa e scrittrice

che ha rinnovato il modo di relazionarsi con la poesia.

La poesia è un orecchio

Donatella Bisutti, Allegra Agliardi

Feltrinelli Kids, 2012

+ 11 anni

Le parole magiche

Donatella Bisutti,

Feltrinelli Kids, 2008

+ 7 anni

L’albero delle parole.

Grandi poeti di tutto il mondo per i bambini.

Donatella Bisutti

Feltrinelli kids, 2002

+ 11 anni

E per i più grandi:

La poesia salva la vita.

Capire noi stessi e il mondo attraverso le parole.

Donatella Bisutti

Feltrinelli, 2009.

Vi saluto con un monologo di Roberto Benigni,

sulla poesia, nel film ” La tigre e la neve”.

Travolgente.

Aspetto di leggere le vostre poesie!

Tata Libro