Sulle orme di Sherlock Holmes

foto(1)

“Tata dov’è il mio impermeabile?”

Abbaia Pepe, il mio cagnolone, fiutando il terreno.

“Ma tu non hai un impermeabile!”

Gli rispondo stupita.

“Ah no? Questo è veramente un bel guaio!”

Esclama impettito, osservandomi con il suo sguardo acuto e penetrante.

“Ne avrò bisogno a Londra!”

Abbaia, mentre sembra fiutare qualcosa nell’armadio.

“Londra?”

Domando.

“Esatto!

L’anno prossimo ho intenzione di frequentare il collegio di Deepdene!

Abbaia deciso.

“La stessa scuola che ha frequentato Sherlock Holmes da giovane…”

Osservo sospettosa.

” Proprio quella!

Voglio imparare tutti i trucchi per diventare un infallibile investigatore.

I furfanti con me non avranno scampo!”

Abbaia, immaginando chissà quali avventure.

“Tu si che sai il fatto tuo!”

Dico ridendo sotto i baffi.

“Il mondo del crimine ha i giorni contati…

Ma prima di partire che ne dici se ne parliamo un po?

Magari leggendo qualcosa insieme?”

Propongo,

prendendo qualche libro sull’argomento,

dagli scaffali della libreria.

detective per gioco

Detective per gioco. Cerca gli indizi, risolvi il caso, diventa Sherlock Holmes!

Dan Waddell, Jim Smith

Editoriale scienza, 2012

+ 7 anni

Un libro interattivo, ricco di consigli e attività,

per diventare un bravissimo investigatore, proprio come Sherlock Holmes.

Il libro è corredato da un cuscinetto d’inchiostro per prendere le impronte digitali,

un periscopio da costruire, utile per pedinare i sospettati senza essere scoperti,

ed un poster con un caso da risolvere.

In Sherlock, Lupin e io

Sherlock Holmes, Lupin e Irene Adler,

personaggio femminile, quest’ultimo,

di un racconto di Sir Arthur Conan Doyle su Sherlock Holmes,

sono i protagonisti di una serie d’indagini mozzafiato,

costruite dall’abile penna di

Alessandro Gatti e

l’originale matita di Iacopo Bruno.

3430360

Sherlock, Lupin e io. Il trio della dama nera.

Alessandro Gatti

Piemme, 2011

+ 10 anni

3566200

Sherlock , Lupin e io. Ultimo atto al teatro dell’opera.

Alessandro Gatti

Piemme, 2012

+9 anni

3724042

Sherlock, Lupin e io. Il mistero della rosa scarlatta

Alessandro Gatti

Piemme, 2012

+ 10 anni

3896218

Sherlock, Lupin e io. La cattedrale della paura.

Alessandro Gatti

Piemme, 2013

+ 10 anni

Sull’adolescenza del giovane investigatore è incentrata,

invece la serie di Andrew Lane, composta da tre libri:

3579408

Young Sherlock Holmes. Nube mortale

Andrew Lane

De Agostini, 2012

+ 10 anni

3753379

Young Sherlock Holmes. Fuoco Ribelle

Andrew Lane

De Agostini, 2012

+ 10 anni

ghiaccio sporco

Young Sherlock Holmes. Gioco sporco

Andrew Lane

De Agostini, 2013

+ 10 anni

Già mentre frequenta il college,

il giovane Sherlock Holmes

si trova invischiato in avventure, rapimenti e sabotaggi.

Infine per i più grandicelli

ci sono due storie a tinte fosche:

l'occhio del corvo

L’occhio del Corvo. Il primo caso del giovane Sherlock Holmes

Shane Peacock

Feltrinelli, 2011

+ 12 anni

l'ultimo volo

L’ultimo Volo. Un caso del giovane Sherlock Holmes.

Shane Peacock

Feltrinelli, 2012

+ 12 anni

Tutto ha inizio una notte nella primavera del 1867,

a Londra,

quando in un vicolo viene uccisa una giovane donna.

Unico testimone del crimine:

un corvo.

Il giovane Sherlock Holmes

si appassiona al caso

talmente tanto

che la polizia

trovandolo troppe volte

sulla scena del crimine

lo considera tra i sospettati.

Solo osservando

il delitto con gli occhi del corvo,

che vi ha assistito,

riuscirà a risolvere il caso.

“Tata ma quanti crimini!

Ci vorrebbero mille investigatori

per risolverli tutti!”

Abbaia Pepe stringendosi a me.

“O un metodo infallibile,

quello inimitabile

del più grande investigatore di tutti i tempi:

Sherlock Holmes!”

“Credo che leggerò ancora qualcosa,

prima di partire…”

Abbaia Pepe.

E voi?

Buonanotte e buona lettura Tata Libro e Pepe.

A tutto smalto…

Visto che il caldo proprio non vuole decidersi ad arrivare

ed io non vedo l’ora di calzare  le infradito,

oggi ho deciso di mettermi lo smalto alle unghie dei piedi,

come rito propiziatorio.

Se voi e  le vostre bambine adorate

le unghie decorate con fantasia,

o volete soltanto,

 passare qualche ora insieme divertendovi,

ecco un libro che fa al caso vostro:

smalto_cop_g

A Tutto Smalto

Sherri Haab

Editoriale Scienza, 2012

+ 6 anni

Un libro con  6 smalti atossici, lavabili con acqua e sapone

per dipingere le unghie con fiorellini, cuori, coccinelle,

topolini,stelle, frutti e per dare il via alla vostra fantasia.

E mentre aspettate che lo smalto si asciughi

potete farvi leggere una storia dalla nonna o dal papà.

Per esempio:

Coccinella

La principessa coccinella. Principesse favolose

Silvia Roncaglia, Sara Not

Emme edizioni, 2009

+ 6 anni

La storia di Miranda,

una principessa vanitosa ed altezzosa

che disegna da se i modelli dei vestiti che indossa

e rifiuta ogni corteggiatore.

Fino a quando il figlio del sarto di corte

le dichiara il suo amore,

e lei, con disprezzo, lo rifiuta.

La madrina per punirla

la trasforma in coccinella.

Solo dimostrandosi generosa e amorevole

potrà tornare ad essere una principessa.

Oppure una storia più esilarante:

9788880335498
Attenti, mi trucco!
Robert Munsch, Michael Martchenko
Il Castoro, 2010
+ 5 anni
La piccola Giulia ha finalmente messo via un bel po di soldini
per comprare fard, rossetti e ombretti di tutti i colori.
Finalmente potrà truccarsi come una star.
Perché allora la sua famiglia non sembra tanto convinta?
Se nel frattempo il vostro smalto si è asciugato
che state aspettando a mandarmi le foto
dei vostri capolavori!
Buon divertimento Tata Libro

Resta di sasso è un Tata Trucco!

gatto

“Mi è sembrato di vedere un gatto!”

Esclama Pepe,

sbucando fuori da un cespuglio durante la sua paseggiata nel parco.

pepe al parco

“Non è un gatto è un sasso!”

Rido,

pensando allo scherzetto che gli ho fatto.

“A me sembra proprio un gatto…”

Abbaia dubbioso Pepe.

“Hai presente quelle grandi pietre,

lisce e tondenggianti,

che raccogli fuori

e poi nascondi in casa?”

Gli domando sorridendo.

“E’ Tato che le nasconde,

per non farmele trovare!”

Abbaia sommesso.

“Beh diciamo,

che oggi ,

mentre facevo le pulizie,

ne ho trovata qualcuna,

e invece di riportarla nel parco subito,

mi sono fatta prendere un pò la mano…”

Esclamo

pensando a quello che avevo creato.

IMG_4795

“Certo che hai proprio una bella fantasia!

Non sapevo che sapessi anche dipingere.”

Abbaia meravigliato.

“Diciamo che ho copiato

qualche suggerimento in questo bellissimo libro”.

Confesso mostrandoglelo:

sassi-cop09-g---310-310

Sassi dipinti

Cassidy John

Editoriale scienza, 2008

+4 anni.

“Mmmm…”

Mugola Pepe,

felice di aver scoperto il mio piccolo segreto.

“Ecco perchè stamattina la tua vecchia tuta

era di tutti i colori!”

Abbaia contento.

” Spero proprio che tu non abbia sporcato anche il tavolo..”

Incalza sospettoso.

“Ho messo dei fogli di giornali sotto i sassi,

prima di dipingerli!”

Ho esclamato.

“Hai lavato il pennello quando hai finito?”

Mi chiede saccente.

“Certo! Perchè me lo domandi?”

Dico sconcertata.

“Perchè sennò sarebbe impossibile utilizzarlo

di nuovo.”

Abbaia pensando a chissà cosa….

“Sono avanzati un pò di colori acrilici?”

Domanda.

“Qualcosa…”

Rispondo.

Penso che Pepe stia pensando a qualcosa del genere:

sogni di cane

E voi avete qualche altra idea?

Provate a guardare un sasso,

sarà proprio la sua forma a suggerirvi

in cosa trasformarlo!

Sennò potete sempre aprire il libro!

Buon divertimento Tata Libro e Pepe.

Matite per ‘tipi in gamba’.

Che silenzio a colazione,
che è successo non lo so.
Muso lungo della mamma,
muso buffo del papà.
Giro piano il cucchiaino,
zitto zitto me ne stó.
A pensare giusto un po’,
Un idea salta su!
Trattenersi dalle risa,
proprio no,
non riusciranno!
La sorpresa eccola qua
per la mamma e per papà:

Per realizzare questo capolavoro

ti serviranno:

Matite colorate lavabili e non tossiche

La pelle pulita e asciutta

Acqua calda e sapone per ripulirti

e

un po’ di fantasia!

E per prendere l’ispirazione:

Matite amiche…per la pelle!
Anne Akers Johnson
Editoriale Scienza
2007
+ 5 anni

Pace fatta?

Allora giochiamo
tutti insieme
con i ‘pupazzi…alla mano’!

 

‘Nello studio del dottor Zampa’

Ogni tanto Pepe, il mio Labrador, ne combina una delle sue.

Ieri, per esempio durante la passeggiata pomeridiana sulla spiaggia, ha mangiato un polipetto, che gli ha provocato un bel mal di pancia!
E così siamo andati a trovare il dottor Zampa!

Nello studio del dottor Zampa

Vignale Silvia

Editoriale Scienza
2009
+ 6 anni

Il dottor Zampa è un veterinario, un  ‘super medico specializzato per tutti gli animali: grandi, piccoli e diversissimi tra loro!’
Nel suo studio, tra i vari pazienti, abbiamo incontrato:
Pulcio, un cagnolone, dal manto fulvo, con una spiga selvatica infilata tra le dita della zampa sinistra.
Loreto, ‘un pappagallo prepotente che a forza di grattarsi si era strappato tutte le piume dalla testa.’
Buia, una gattina, non proprio amichevole, con una congiuntivite.
Giacinto, un timido coniglio, con gli incisivi superiori da limare, perché non avendo niente da rosicchiare, sono cresciuti troppo in fretta.
Un pesciolino rosso, un riccio, un pipistrello, un rospo, un merlo, e due bambini, Zoe e Leonardo, i padroni di Pulcio.

Due bambini molto curiosi che hanno fatto tantissime domande al gentilissimo dottor Zampa.

Io ho cercato di ascoltare il più possibile, e ora so tantissime cose sui nostri amici animali, soprattutto che tutti ‘hanno bisogno di cure e attenzioni’.
Vero Pepe?
Qua la zampa!
Per i bambini troppo piccoli per le lezioni del dottor Zampa propongo:


La valigetta del veterinario. Leggi e gioca. Con gadget.
Emme edizioni
2011
+3 anni
La valigetta contiene tanti strumenti da veterinario, un libro con una storia e un altro piccolo libro con i vocaboli più usati, da questo speciale dottore.

E inoltre:


Giochiamo al veterinario? Con gadget
Tourbillon
2012
+5 anni
Un libro di grandi dimensioni illustrato con moltissimi accessori per giocare:
lo schermo per le radiografie, l’armadietto per le medicine, il tavolo per le visite, una rivista specializzata e tanto altro, compresi gli animali che hanno bisogno di cure.

Stavo per dimenticare di dirvi che a Pepe il mal di pancia è passato!

Buona lettura Tata Libro e Pepe

Piccoli artisti in punta di dita

Oggi disegno senza matita,

oggi pasticcio con le dita.

Un colore per ogni dita

e mi sento un gran pittore.

Grandi impronte

con il pollice

piccoline con il mignolo.

Mezz’impronta

impronta a scia,

io disegno

e così sia.

Tre scimmiette

eccole qua

guarda un po

come si fa.

Con un libro,

4 cuscinetti di colore in allegato,

le tue impronte

crea disegni d’artista,

unici

come te e

e la tua fantasia!

Disegna con le impronte

editoriale scienza

2010

Buon divertimento Tata Libro